COS’ È L’UFFICIO STAMPA

Questa istituzione, di creazione abbastanza recente, sono un utile supporto all’attività commerciale delle case editrici. All’inizio, infatti, quest’ultime si occupavano in modo autonomo della promozione dei libri pubblicati, utilizzando il passaparola o qualche recensione su giornali vari; oltre a queste attività, non esistevano grandi eventi di pubblicizzazione.

Gli editori devono usare la loro esperienza e la loro capacità in modo da pubblicare ogni genere di libro nel formato più adeguato e al prezzo più favorevole per promuovere quanto più possibile il desiderio di leggere, cercando se necessario sostegno finanziario nel caso che la pubblicazione fosse altrimenti antieconomica. (Carta del lettore)

La prima agenzia letteraria atta a questo scopo nasce negli Stati Uniti nel 1840, ma è solo qualche decennio dopo che le agenzie di stampa attraggono l’interesse: è qui che moltissimi specialisti vengono inseriti in aziende varie (appartenenti a diversi settori, non solo quello letterario) per perseguire la diffusione capillare delle informazioni riguardanti il proprio operato (qualunque esso fosse).

COSA FA L’UFFICIO STAMPA

L’attività di comunicazione verso l’esterno diventa la chiave del successo, strategica e fondamentale per proporsi ai clienti presenti e potenziali. E anche le case editrici iniziano ad utilizzare gli uffici stampa per ricercare canali alternativi per alimentare la propria pubblicità.

Gli uffici stampa hanno un indirizzario completo di giornalisti, recensori, agenzie letterarie, studiosi del settore, media, e così via; tutte queste figure si impegnano all’unisono a promuovere l’uscita di un libro (anche se ovviamente tutto questo non è rivelatore del successo o meno di un determinato libro).

Col tempo, inoltre, i mezzi di comunicazione si sono modificati ed evoluti: ad oggi i metodi che abbiamo a disposizione riescono a raggiungere un numero sempre più elevato di persone, e sono pressoché accessibili a tutti. Se prima i giornali erano fondamentali per raggiungere un qualche successo editoriale, ora sono stati nettamente superati dal web: è qui che possiamo trovare blog e siti dei vari uffici stampi, che ospitano al loro interno segnalazioni, recensioni, schede tecniche, interviste agli autori…

Infine, esistono tutta una serie di eventi, presentazioni, fiere ed incontri organizzati dagli uffici stampa, in cui gli autori possono promuovere in prima persona le loro opere; il contatto diretto col pubblico, la presenza reale, molto più che un’intervista rilasciata per iscritto su un quotidiano, rappresenta probabilmente uno dei modi migliori per trasmettere ai potenziali lettori sensazioni ed emozioni che convinceranno ad acquistare il libro.

Quella dell’ufficio stampa è dunque un’attività a tutto tondo, comprendente diverse modalità e approcci, più o meno diretti, tutti tesi a raggiungere il più ampio pubblico e le più alte vendite possibili. Ovviamente dal successo delle attività dell’ufficio stampa possono derivare anche risultati indiretti, come ad esempio sempre più attenzione nei confronti della casa editrice in questione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata